Alcedo 2CS - vecchio mulinello prodotto a Torino
<< Alcedo  
2CS

Questo acronimo definì una delle trasformazioni epocali della Alcedo, ovvero la creazione del suo primo modello dotato di due cuscinetti a sfere, come si può evincere dal logo stampato sul carter.
Tali cuscinetti in realtà non erano della forma che tutti conosciamo, ma si trattava di due corone di sfere, una adiacente all'altra, contenute tra due piste opportunamente sagomate in acciaio temperato. La singolarità del meccanismo stava nel fatto che questi cuscinetti erano assemblati con un sistema a vite, per ottenere un corretto funzionamento venivano strette delle apposite ghiere e una volta ottenuta la corretta geometria, venivano bloccate attraverso un controdado. Purtroppo sotto sforzo il meccanismo spesso collassava, lasciando fuoriuscire le sfere, che causavano il cedimento del pignone.
Per trattare i 2/CS, dobbiamo però fare un passo indietro ed introdurre l'argomento iniziando dall' Alcedo N°2 (vedi anche: Alcedo 2CS - primi Alcedo).
Nel 1945 nasce il primo mulinello ALCEDO N°2 a piede dritto, che nei primi modelli ha il gambo sottile e la medaglia ottenuta per fusione in lega di rame fissata meccanicamente. Nel 1947 si reclamizza come "Primo gioiello del 1948" un modello che riporta ancora (e riporterà per diversi anni) la medaglia con la scritta "ALCEDO N°2", il gambo del piede curvo e due cuscinetti a sfere.

Alcedo 2CS - locandina - primo gioiello 1948

Dopo una serie di cambiamenti graduali, descritte di seguito nella parte riguardante le versioni, nel 1959 compariranno anche in questo modello le medaglie con la scritta L'ALCEDO e la caratteristica riga nella girante.
Per trovare la scritta 2CS sulla medaglia dobbiamo attendere il 1965, quando avviene anche un cambiamento nello stampo, che presenta un cerchio in rilievo al cui interno sono incollate le medaglie, dal diametro più piccolo. Le suddette medaglie riportano la scritta "ALCEDO 2CS" oppure, più raramente, "2CS".
La produzione di questo modello si concluderà negli anni '80 con il costume bicolore disegnato dalla COPTES. La meccanica subirà una drastica trasformazione; la corona diventa in Zama...

Alcedo 2CS - vecchio mulinello prodotto a Torino
1949: Nasce il numero 2 tipo 2/CS, in foto, prima e seconda versione.
 
Alcedo 2CS - vecchio mulinello prodotto a Torino
1959 L'Alcedo 2/CS adotta la medaglia L'ALCEDO , compare la tipica riga nella girante. 1965 Il 2/CS cambia ancora, la medaglia è più piccola e incollata, la scritta diventa infine 2CS.
 
Alcedo 2CS - vecchio mulinello prodotto a Torino
1975: La COPTES acquisisce il marchio ALCEDO e per distinguere la produzione vernicia i suoi prodotti con il caratteristico verde-panna.
 
Consultare anche:
ALCEDO - ulteriori dettagli
ALCEDO 2CS - ali aperte
ALCEDO CopTes 2CS
 
Renzo Di Paolo - Marzo 2017  
ultimo agg.nto - Maggio 2018  

Scheda Tecnica

peso 380 g
rapporto 1 : 4
ingranaggi elicoidali
anti-ritorno presente
bobina Alluminio / ultimo modelli in plastica
colore varie versioni
note
Eventi del settore
I Marchi Italiani
Articoli vari
Mulinelli Esteri
Visualizza gli ultimi inserimenti
Richiedi informazioni
Il forum ANTIPES
Libri di riferimento
Avvisi importanti
HOME   -   IL  COLLEZIONISMO   -   LA STORIA   -   I MARCHI   ITALIANI   -    CONTATTACI    -   RICONOSCENZE   -  DOCUMENTI ASSOCIATIVI  -  NOTE LEGALI
 
ASSOCIAZIONE COLLEZIONISTI ANTICHE ATTREZZATURE DA PESCA
Via Trento, 4 - 16018 - MIGNANEGO (GE)
Cod. Fisc 95157730102
www.antipes.it
 
 
realizzazione web Sergio Di Marco - 2012 / 2018
 

Informazioni relative al funzionamento della "memoria cache".

E' consigliabile sempre forzare il browser web a ricaricare, tramite il tasto funzione "F5" (refresh della memoria cache), le pagine che si stanno visualizzando dal proprio computer (per alcuni browser è necessario la combinazione: Ctrl + F5).
Memorizzare le informazioni relative alla navigazione web nella cache del computer permette di accedere molto più velocemente fra le pagine che si visitano più di frequente. Tuttavia, è possibile però che la versione del contenuto web che si sta visualizzando non sia quello più aggiornato.
Questo accade perché il browser web continua a caricare alcune informazioni dalla cache del computer anziché  dalle pagine web disponibili. Forzando il browser a caricare le informazioni direttamente dalla fonte web (refresh cache) permetterà di  visualizzare i contenuti realmente disponibili.