<< Alcedo  
Micron Settanta

Questo mulinello Alcedo di piccola taglia si affiancava in listino all'Omnia Medium Deluxe e, rispetto a quest'ultimo, è ancora un po' più raro. Il corpo è il medesimo e, con lo stesso rapporto di recupero e la girante da 2 pollici, permette anch'esso di avvolgere 70 cm di lenza ad ogni giro di manovella; proprio per questo è chiamato MICRON SETTANTA. Le principali differenze e migliorie rispetto all'Omnia Medium Deluxe sono:

  • Il “gommino” sotto l'orecchietta dell'archetto (come nel Micron) che ne ammortizza la chiusura.
  • Il pomello della manovella in gomma con la classica forma a parallelepipedo.
  • Il pomello frizione in plastica.
  • La presenza di due cuscinetti a sfere (l'Omnia Medium Deluxe ne ha uno).

Di norma è ossidato anodicamente in marrone, ma esiste anche una versione meno costosa (per il mercato interno) verniciata in grigio fumo. Questa verniciatura più "economica", nella storia dell'Alcedo, ha interessato anche una serie di JUPITER e di ANTEUS. Il Micron Settanta è presente nei listini Alcedo dal 1966 al 1974.
Desidero ringraziare il grande collezionista Alcedo, nonché amico, Antonio Magliocchetti, per avermi fornito preziose notizie tratte da cataloghi Alcedo originali dell'epoca.

 
 
 
Roberto Granata - Giugno 2013  
- ultimo agg.nto Dicembre 2017  
 

Scheda Tecnica

peso 220 g
rapporto 5,1 : 1
ingranaggi elicoidali
anti-ritorno presente
bobina metallo
colore ossidazione anodica in marrone
note
  • pressofusione
  • gambo curvo
  • piede rigato
  • manovella ripiegabile
Eventi del settore
I Marchi Italiani
Articoli vari
Mulinelli Esteri
Visualizza gli ultimi inserimenti
Richiedi informazioni
Il forum ANTIPES
Libri di riferimento
Avvisi importanti
HOME   -   IL  COLLEZIONISMO   -   LA STORIA   -   I MARCHI   ITALIANI   -    CONTATTACI    -   RICONOSCENZE   -  DOCUMENTI ASSOCIATIVI  -  NOTE LEGALI
 
ASSOCIAZIONE COLLEZIONISTI ANTICHE ATTREZZATURE DA PESCA
Via Trento, 4 - 16018 - MIGNANEGO (GE)
Cod. Fisc 95157730102
www.antipes.it
 
 
realizzazione web Sergio Di Marco - 2012 / 2018
 

Informazioni relative al funzionamento della "memoria cache".

E' consigliabile sempre forzare il browser web a ricaricare, tramite il tasto funzione "F5" (refresh della memoria cache), le pagine che si stanno visualizzando dal proprio computer (per alcuni browser è necessario la combinazione: Ctrl + F5).
Memorizzare le informazioni relative alla navigazione web nella cache del computer permette di accedere molto più velocemente fra le pagine che si visitano più di frequente. Tuttavia, è possibile però che la versione del contenuto web che si sta visualizzando non sia quello più aggiornato.
Questo accade perché il browser web continua a caricare alcune informazioni dalla cache del computer anziché  dalle pagine web disponibili. Forzando il browser a caricare le informazioni direttamente dalla fonte web (refresh cache) permetterà di  visualizzare i contenuti realmente disponibili.