Ofmer 409 e 409/SL versione ORO
<< Ofmer  
409 e 409/SL - "oro"
Ofmer 409 e 409/SL versione ORO
 
Ofmer 409 e 409/SL versione ORO
 
Ofmer 409 e 409/SL versione ORO
Immagini tratte dal catalogo RAVIZZA (Milano)
Ofmer 409 e 409/SL versione ORO
 
Ofmer 409 e 409/SL versione ORO
Questa immagine è tratta dal catalogo PAIOLI Sport del 1968

Della seconda versione, (verniciata in nero) fa parte il raro "serie ORO" citato nel prestigioso III° Volume della collana Mulinelli da Pesca Italiani dell'amico Silvano Baraldi.
Il primo modello di questo mulinello, riporta la scritta "ORO" incisa sul carter. Venne prodotto su commissione ed in pochi esemplari nel 1966 per una società di pesca; i rari esemplari ritrovati, riportano su di uno speciale collare in ottone posto sul braccio della manovella il nome ed il numero identificativo dell'affiliato. In seguito venne commercializzato (senza collare) dalla Ravizza di Milano.
Il secondo modello, al posto della incisione, forse troppo costosa, venne identificato attraverso un adesivo; questo particolare lo rende ancora più difficile da ottenere semplicemente perché l'adesivo si staccava facilmente.

Renzo Di Paolo - agosto 2017  

Scheda Tecnica

peso

da 280 / 300g

rapporto Oro stampato: 5,5/1
Oro etichetta: 4,5/1
ingranaggi elicoidali
anti-ritorno presente
bobina Oro stampato: alluminio
Oro etichetta: plastica
colore

nero verniciato a fuoco

note
  • I primi esemplari hanno il collare sulla manovella
Eventi del settore
I Marchi Italiani
Articoli vari
Mulinelli Esteri
Visualizza gli ultimi inserimenti
Richiedi informazioni
Il forum ANTIPES
Libri di riferimento
Avvisi importanti
HOME   -   IL  COLLEZIONISMO   -   LA STORIA   -   I MARCHI   ITALIANI   -    CONTATTACI    -   RICONOSCENZE   -  DOCUMENTI ASSOCIATIVI  -  NOTE LEGALI
 
ASSOCIAZIONE COLLEZIONISTI ANTICHE ATTREZZATURE DA PESCA
Via Trento, 4 - 16018 - MIGNANEGO (GE)
Cod. Fisc 95157730102
www.antipes.it
 
 
realizzazione web Sergio Di Marco - 2012 / 2018
 

Informazioni relative al funzionamento della "memoria cache".

E' consigliabile sempre forzare il browser web a ricaricare, tramite il tasto funzione "F5" (refresh della memoria cache), le pagine che si stanno visualizzando dal proprio computer (per alcuni browser è necessario la combinazione: Ctrl + F5).
Memorizzare le informazioni relative alla navigazione web nella cache del computer permette di accedere molto più velocemente fra le pagine che si visitano più di frequente. Tuttavia, è possibile però che la versione del contenuto web che si sta visualizzando non sia quello più aggiornato.
Questo accade perché il browser web continua a caricare alcune informazioni dalla cache del computer anziché  dalle pagine web disponibili. Forzando il browser a caricare le informazioni direttamente dalla fonte web (refresh cache) permetterà di  visualizzare i contenuti realmente disponibili.