Nettuno AF - antichi  mulinelli rotanti
<< Nettuno  
AF - rotanti

La Nettuno è stata sicuramente l’azienda italiana che ha costruito il maggior numero di mulinelli a “bobina rotante”.
Definiti anche solo “Rotanti” o “Recuperini” in base alle loro dimensioni, costruiti interamente in metallo, solo in alcuni casi presentano l’impugnatura in plastica o legno. Tutti sono forniti di un cricchetto sonoro disattivabile e di un semplice freno della bobina regolabile tramite un pomello.
La produzione inizio negli anni cinquanta e raggiunse il massimo negli anni sessanta. ll maggiore incremento si ebbe in corrispondenza della normativa allora vigente che imponeva un costo maggiore della licenza da pesca per l’utilizzo dei mulinelli da lancio rispetto alla singola canna senza mulinello o con l’ausilio di un semplice recuperino o rotante.
Alcuni di questi mulinelli erano costruiti per la “Achille Fusi” (Milano) e presentano la medaglietta con al centro stampato in rosso l'acronimo: “A.F” .

Renzo Di Paolo - gennaio 2014  

Scheda Tecnica

peso ---
rapporto ---
ingranaggi ---
anti-ritorno ---
bobina ----
colore ---
note

---
-
-

Eventi del settore
I Marchi Italiani
Articoli vari
Mulinelli Esteri
Visualizza gli ultimi inserimenti
Richiedi informazioni
Il forum ANTIPES
Libri di riferimento
Avvisi importanti
HOME   -   IL  COLLEZIONISMO   -   LA STORIA   -   I MARCHI   ITALIANI   -    CONTATTACI    -   RICONOSCENZE   -  DOCUMENTI ASSOCIATIVI  -  NOTE LEGALI
 
ASSOCIAZIONE COLLEZIONISTI ANTICHE ATTREZZATURE DA PESCA
Via Trento, 4 - 16018 - MIGNANEGO (GE)
Cod. Fisc 95157730102
www.antipes.it
 
 
realizzazione web Sergio Di Marco - 2012 / 2018
 

Informazioni relative al funzionamento della "memoria cache".

E' consigliabile sempre forzare il browser web a ricaricare, tramite il tasto funzione "F5" (refresh della memoria cache), le pagine che si stanno visualizzando dal proprio computer (per alcuni browser è necessario la combinazione: Ctrl + F5).
Memorizzare le informazioni relative alla navigazione web nella cache del computer permette di accedere molto più velocemente fra le pagine che si visitano più di frequente. Tuttavia, è possibile però che la versione del contenuto web che si sta visualizzando non sia quello più aggiornato.
Questo accade perché il browser web continua a caricare alcune informazioni dalla cache del computer anziché  dalle pagine web disponibili. Forzando il browser a caricare le informazioni direttamente dalla fonte web (refresh cache) permetterà di  visualizzare i contenuti realmente disponibili.