<< Nettuno  
P12 - prima versione

Costruito negli anni sessanta,  non comune come la successiva II°.
Presenta il gambo prima inclinato in avanti di 10° come il P6, poi piegato con un angolo di 135° verso il corpo, che presenta i lati non più piatti come i modelli precedenti ma leggermente bombati, su uno di questi (il coperchio) trova posto il classico logo con il pesce che in questa versione ha il corpo allungato e squamato.
Si trova in diverse colorazioni ma decisamente questa è la più accattivante, in effetti per il mercato estero questa sarà la livrea prevalente (vedi FSR, DELFIN ecc.).

 
 
Nettuno P12 mulinelli antichi

In questa foto gentilmente fornita dall’Amico J.Keller, si può apprezzare un particolare mai visto in precedenza, il piede di un P12, riporta la scritta BRINK 2106, difficile capire di cosa si tratta anche dopo la traduzione, il tempo e la dedizione sono nostri alleati.

Renzo Di Paolo - giugno 2012  

Scheda Tecnica

peso 220 g
rapporto 1 : 3,5
ingranaggi conici
anti-ritorno presente
bobina alluminio non forata, verniciata
colore ---
note

bicolore

Articoli vari
Marchi ITALIANI
Accessori Pesca
Mulinelli ESTERI
Visualizza gli ultimi inserimenti
Richiedi informazioni
Eventi del settore
Libri di riferimento
Riconoscenze
HOME   -   CONTATTACI    -   RICONOSCENZE   -  AVVISI VARI  -  NOTE LEGALI
 

ASSOCIAZIONE COLLEZIONISTI ANTICHE ATTREZZATURE DA PESCA
Via Trento, 4 - 16018 - MIGNANEGO (GE)
Cod. Fisc 95157730102


www.antipes.it

 
 
realizzazione web Sergio Di Marco - 2012 / 2019
 

Informazioni relative al funzionamento della "memoria cache".

E' consigliabile sempre forzare il browser web a ricaricare, tramite il tasto funzione "F5" (refresh della memoria cache), le pagine che si stanno visualizzando dal proprio computer (per alcuni browser è necessario la combinazione: Ctrl + F5).
Memorizzare le informazioni relative alla navigazione web nella cache del computer permette di accedere molto più velocemente fra le pagine che si visitano più di frequente. Tuttavia, è possibile però che la versione del contenuto web che si sta visualizzando non sia quello più aggiornato.
Questo accade perché il browser web continua a caricare alcune informazioni dalla cache del computer anziché  dalle pagine web disponibili. Forzando il browser a caricare le informazioni direttamente dalla fonte web (refresh cache) permetterà di  visualizzare i contenuti realmente disponibili.